New York, New York: 10 cose da non perdere assolutamente

New York è sempre stata il mio sogno.

Complici miriadi di film ambientati nella Grande Mela, da “Mamma ho perso l’aereo” a “Colazione da Tiffany”.

Complici gli episodi di Sex and the City, dopo aver sognato di fare shopping sulla 5th avenue ed immaginato buonissimi cosmopolitan.

Complici le puntate di Gossip Girl, fantasticando l’Empire State Building.

E potrete anche non aver visto questi telefilm, ma non ditemi che in TV non avete mai visto nessuno fare jogging al Central Park, o i film romantici dove inevitabilmente finiscono per pattinare sul ghiaccio al Rockefeller Center…

E ancora, complici la musica, la moda, l’arte. Tutto in un’unica, enorme, magica città.

La città che non dorme mai. La città che non stanca mai.

Fatto sta che il mio primo lungo viaggio mi ha portata proprio qui, nella città dei sogni.

Vi ho già parlato di come organizzare un viaggio a NY senza spendere un patrimonio, in questo link.

Ora, vi parlerò delle cose che non potete assolutamente perdervi in un viaggio a New York.

1.SALIRE SUL TOP OF THE ROCK AL TRAMONTO

Assolutamente al mio primo posto della lista: ammirare lo skyline dall’alto del 70° piano del Rockefeller, al tramonto. Uno degli spettacoli più belli ed emozionanti che mi ha regalato questa città.

Consiglio: non aspettate l’ultimo minuto per salire, potreste perdervi il tramonto per via della lunga fila ai controlli di sicurezza.

2. IL PONTE DI BROOKLYN: DA BROOKYLN A MANHATTAN

Prendete la metro, scendete a Brooklyn, ammirate lo skyline di Manhattan dal fiume Hudson, fate la foto di rito nel quartiere trendy di Dumbo, tra boutique alla moda e depositi industriali, ed infine incamminatevi sul famoso ponte e tornate a Manhattan a piedi.

Non vi dico che vista favolosa.

Dumbo, Brooklyn

3. LA STATUA DELLA LIBERTÀ

Sarà un po’ scontata, ma prendere il traghetto per la Statua della Libertà è un must che non potete perdervi.

Io non sono entrata dentro lo statua, ma l’ho ammirata da fuori in tutto il suo splendore e mi sono poi diretta ad Ellis Island per il museo sull’immigrazione: parte importante della storia americana.

4. TIMES SQUARE

Probabilmente il posto più turistico ed affollato di tutta New York. Ed anche un po’ Kitsch. E decisamente eccessivo.

Ma quando le luci del giorno si spengono, qui si accende la vita. Uno dei simboli indiscussi di New York, tra maxi schermi pubblicitari ed insegne che illuminano a giorno la famosa piazza.

E poi c’è Broadway!

5. LA HIGH LINE ED IL CHELSEA MARKET

La High Line è uno dei posti più verdi da cui ammirare la città: un parco sopraelevato, ricavato da una vecchia linea ferroviaria in disuso. Davvero una bella passeggiata, tra turisti ma anche gente del posto.

Non perdetevi in questo quartiere il Chelsea Market: un museo gastronomico! Tra cibo e carinissime boutique, merita!

6. WORLD TRADE CENTER

Per non dimenticare. Le due enormi vasche, situate dove si trovavano le Torri Gemelle, sono davvero da pelle d’oca.

7. I MUSEI: MoMa e METropolitan

In assoluto i due musei più belli di sempre. Tra Monet e Van Gogh, Frida Kahlo ed Andy Warhol. Imperdibili anche per chi non è un intenditore d’arte.

8. CENTRAL PARK

Il polmone verde di New York. Ottimo per trovare quiete in una grande città come questa. Il parco è talmente immenso che è impossibile attraversarlo tutto, a meno che, non abbiate una giornata intera da dedicargli.

Il posto ideale per riposarsi dal caos, o per una pausa pranzo nel verde!

9. ASCOLTARE I CORI GOSPEL AD HARLEM

Svegliatevi presto una domenica mattina, salite sulla metro direzione Harlem ed andate a messa, nel quartiere nero di New York. (Io sono stata alla Canaan Baptist Church)

E se ve lo dico io da non credente, che vado in chiesa solo se invitata ai matrimoni, fidatevi. Sister Act non è niente in confronto!

Apollo Theater, Harlem, NYC

10. TUTTO IL RESTO!

Passeggiate nella 5th Avenue tra i negozi di lusso; perdetevi a Wall Street, il quartiere finanziario più famoso al mondo; ammirate il cielo stellato della Grand Central Station; sentitevi piccoli tra i grattacieli.

Flatiron Building

Cercate autentici italiani a Little Italy e fate strani acquisti a Chinatown. Sorseggiate drink sui tetti dei grattacieli ed ammirate il mondo dall’alto; fate tardi la sera e tornate in hotel su un giallissimo taxi.

Immaginatevi nel film “Una Notte al Museo”, dentro all’ American Museum of Natural History; o passeggiate fino alla caserma dei Ghostbusters.

Semplicemente: perdetevi con il naso all’insù.

Voi cosa avete amato di questa città? O cosa non vi è piaciuto?

Fatemi sapere! E come sempre, buon viaggio.
Linda

Pubblicato da

Tra le nuvole è come mi sento quando viaggio. Tra le nuvole è l’aereo che mi porta in posti nuovi. Tra le nuvole sono io, quando mi dimentico (spesso) le cose; è emozione, felicità, passione.

2 risposte a "New York, New York: 10 cose da non perdere assolutamente"

  1. Ho amato questa città dal primo momento in cui vi ho messo piede, e ogni volta che ci sono tornata l’ho amata un po’ di più. Lo scorso agosto mi ero ripromessa di fare una passeggiata sulla High Line ma alla fine faceva caldissimo ed ero troppo stanca così ho rinunciato. Una cosa che ho amato tantissimo è stata la vista dall’Empire State Building di notte: stupenda!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.